Roma svogliata, sconfitta indolore

Una Roma sottotono, perde davanti al suo pubblico contro il Villarreal, ma malgrado la sconfitta e come facilmente auspicabile alla vigilia della gara, accede ugualmente agli ottavi di finale di Europa League, per effetto del 4-0 dell’andata.

La gara la decide il gol in apertura del promettente attaccante colombiano Borré, su svarione imperdonabile di Vermaelen: a rendere più amara la serata per i giallorossi, visibilmente deconcentrati ed autori di una prestazione decisamente no, ci si mette anche l’espulsione di Rudiger nel finale, che lo renderà indisponibile per la prossima gara.

Spalletti dovrà lavorare bene in questi giorni che rimangono prima della sfida di domenica sera contro l’Inter a San Siro, soprattutto sotto il profilo psicologico e dal punto di vista della concentrazione: ulteriori cali di tensione, infatti, non potranno essere ammessi nelle prossime gare, Inter e Napoli in campionato, inframezzate dal derby di andata di Coppa Italia, gare nelle quali la Roma si giocherà gran parte della stagione.

La partita in breve: c’è solo una squadra in campo all’Olimpico ed è il Submarino Amarillo, che malgrado la situazione disperata, vuole giocarsela comunque, senza cedere l’onore delle armi ai rivali e dopo 15’ minuti trova il meritato vantaggio, grazie al destro secco di Borré, sul quale però pesa come un macigno il grave svarione di Vermaelen.

La Roma non reagisce ed è un grande Alisson a negare al Submarino Amarillo il raddoppio, con due grandi interventi sulle conclusioni velenose di Rodrigo e Roberto Soriano.

Finisce il primo tempo e la Roma esce tra i fischi meritati dell’Olimpico, senza aver concretizzato nessuna occasione vera, tolto un affondo del Faraone, ben contenuto dall’estremo difensore Spagnolo.

Inizia la ripresa e la Roma prova a scuotersi dal torpore che la attanaglia, ma rischia ancora sulla conclusione del solito Borré, ben disinnescata da un monumentale Alisson.

Episodio da moviola al 63’, quando Totti lascia partire un missile su punizione, che viene deviata dal braccio di Roberto Soriano: Zwayer non vede, ma il rigore pare evidente.

Finale di partita rovente, con tegola conclusiva: Rudiger, subentrato a Manolas e già ammonito, rimedia il secondo giallo per una sciocca manata, rendendosi così indisponibile per la prossima partita.

Quando ormai la gara non aveva più altro da dire, Alisson, di gran lunga il migliore dei suoi, compie un altro paio di ottimi interventi, così da strozzare l’urlo in gola allo scatenato Borré.

Appuntamento oggi alle 13 per i sorteggi degli ottavi, con il pericolo Manchester United e Lione.

IL TABELLINO

Roma: Alisson, Manolas (46’ Rudiger), Vermaelen, Jesus, Peres (84’ Fazio), De Rossi (76’ Nainggolan), Paredes, Mario Rui, Perotti, El Shaarawy, Totti.

Villarreal: Fernandez, Rukavina, Alvaro, Bonera, Josè Angel, Soriano R., Hernandez, Soriano B. (77’ Dos Santos), Cherishev (72’ Bakambu), Soldado (67’ Adrian Lopez), Borrè.

Arbitro: Zwayer (Germania).

Reti: 15’ Borré.

Ammoniti: Rudiger, Hernandez.

Espulsi: Rudiger.