Riapre la metro A

Roma, 29 agosto – Dalle 5.30 di questa mattina riapre, con l’anticipo di un giorno sui tempi previsti, la tratta da Termini ad Arco di Travertino della linea A della metropolitana, chiusa dal 4 agosto scorso.
Come reso noto da Roma Metropolitane le parziali chiusure si sono rese necessarie per effettuare i lavori per il nodo di scambio di San Giovanni tra la linea A e la nuova linea C della metropolitana. I lavori eseguiti a San Giovanni, dove sarà realizzata la stazione della Linea C sotto quella della Linea A, hanno lo scopo di realizzare due ponti sotterranei metallici a sostegno dei binari della esistente Linea A. I ponti consentiranno quindi di realizzare le lavorazioni della Linea C al di sotto di essi. In particolare gli interventi da eseguire sono: montaggio dei ponti di sostegno di entrambi i binari, pari e dispari, della Linea A; interventi di impermeabilizzazione delle calotte di galleria della Linea A.
Durante il mese di interruzione della metropolitana coplessivamente i bus sostitutivi – che hanno collegato sino al 3 agosto Termini ad Anagnina e dal 4 agosto Termini ad Arco di Travertino – hanno effettuato oltre 35mila corse trasportando circa due milioni e centomila viaggiatori senza alcun disagio nonostante le dimensioni e la durata della chiusura della metro.
Alla guida dei bus, ogni giorno, sono stati utilizzati mediamente 450 autisti, mentre lungo l’itinerario e ai capolinea – a dare il via libera alle vetture e gestire il servizio – si sono avvicendati 50 controllori e 10 coordinatori di superficie.
Le linee sostitutive MA3 e MA4 hanno circolato con punte di 135 autobus in strada contemporaneamente per ridurre al minimo i disagi derivanti dalla chiusura di parte della metropolitana. Ai capolinea, inoltre, si sono avvicendati 20 assistenti alla clientela e altrettante guardie giurate.
Sul fronte dell’informazione, insieme alla situazione in tempo reale pubblicata sui siti internet www.atac.roma.it e www.agenziamobilita.roma.it sono stati oltre tremila i messaggi trasmessi nelle stazioni della metropolitana: nelle stazioni aperte erano attivi display in prossimità degli accessi e cartelli informativi presso i tornelli, mentre agli ingressi delle stazioni chiuse erano disponibili tutti i dettagli relativi alle fermate dei bus sostitutivi. Informazione in tempo reale è stata garantita inoltre dalla piattaforma dell’Agenzia per la Mobilità attraverso i pannelli a messaggio variabile (PMV) lungo le principali arterie cittadine, atacmobile.it, sui monitor all’interno dei bus e delle metropolitane e attraverso i notiziari di Roma Radio.
Resta invariata la chiusura serale: dalle ore 21 – dalla domenica al venerdì – la metro A è sostituita dalle linee bus straordinarie MA1 (Battistini – Arco di Travertino) e MA2 (Flaminio – Anagnina).
Tutti i giorni, nelle ore notturne, la metro A è inoltre sostituita dalla linea N1.