Race for the Cure 2013

Fonte Articolo: Comune di Roma (http://www.comune.roma.it)

Domenica mattina si svolge la consueta corsa e passeggiata di solidarietà, con un percorso di 5 km che si snoda dal Circo Massimo, passa dal Colosseo e arriva alle Terme di Caracalla. Si può partecipare con una donazione minima di 13 euro, che dà diritto a ricevere la t-shirt esclusiva della manifestazione, il pettorale e la borsa gara con gli omaggi degli sponsor. Informazioni ed iscrizioni (anche via web con carta di credito) su www.raceroma.it

Nel “Villaggio della Salute” allestito al Circo Massimo si svolgono inoltre stage di apprendimento di discipline sportive, laboratori educativi e iniziative concrete di prevenzione. Non manca un’attrezzatissima area giochi per i bambini.

“Race For The Cure” conta oltre 150 appuntamenti annuali tra Stati Uniti, Europa, Asia e Africa. La “Race” di Roma lo scorso anno ha conquistato lo scettro dell’edizione più partecipata al mondo con i suoi 52.000 iscritti.

Protagoniste della manifestazione sono le ‘Donne in Rosa’, migliaia di donne che partecipano alla corsa o alla passeggiata indossando una maglietta e un cappellino rosa, per dimostrare un atteggiamento coraggioso nei confronti della malattia e dare un messaggio di speranza alle donne che combattono contro il tumore del seno.

Questa patologia è la neoplasia maligna più frequente nelle donne ed è in continuo aumento. In Italia si registrano oltre 47.000 nuovi casi all’anno e, sebbene le possibilità di guarigione siano alte soprattutto quando la diagnosi è precoce, quasi 12.000 donne ogni anno perdono la vita a causa di questa malattia.

I fondi raccolti con la “Race for the Cure” – oltre 6.000.000 di euro dal 2000 ad oggi – contribuiscono ogni anno al finanziamento di decine di progetti di prevenzione, educazione alla salute del seno e supporto alle donne operate, ideati e svolti da associazioni di volontariato in tutta Italia. A settembre 2012 hanno preso il via 33 progetti in 13 regioni, che portano a 189 il totale di quelli svolti dal 2000 ad oggi.

“Race for the Cure” di Roma, organizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è patrocinata da Camera dei Deputati, Roma Capitale, Coni, Fidal e Policlinico Gemelli, si svolge in collaborazione con Federfarma Roma, Ipasvi, Valore D e Collegio Ostetriche Roma con la partecipazione di Europa Donna e Andos onlus e con il contributo di altre importanti aziende. La realizzazione tecnica della corsa è a cura del Gruppo Sportivo Bancari Romani.

Anche quest’anno madrina della manifestazione è Maria Grazia Cucinotta, mentre la testimonial è Rosanna Banfi, che ha affrontato e superato questa patologia.