Muoversi con i mezzi pubblici

Come già detto prima, il modo migliore per muoversi a Roma è il trasporto pubblico. Ci sono autobus, tram, filobus, metropolitane e treni, collegano pressochè ogni angolo della città con un servizio ottimo. Sono giustamente affollati, a volte saltano qualche corsa, a volte si muore di caldo (o di freddo) ma in linea di massima funzionano. Iniziamo subito dalla mappa completa, Mappa trasporto pubblico Roma (scaricatela e portatela con voi)

L’azienda che si occupa del trasporto pubblico è l’Atac.
I biglietti si comprano ovunque, in ogni fermata della metro A, B e C ci sono emettitrici di biglietti automatiche mentre in giro per la città potete acquistarli nelle edicole, nei tabaccai ed anche in qualche bar. I biglietti non si acquistano sulle vetture! Anche se ultimamente stanno dotando le vetture di emettitrici di biglietti a bordo, procuratevelo prima di salire perchè è sempre meglio.

Ci sono diversi tipi di biglietto per ogni esigenza:
– BIT (Biglietto integrato a tempo): costa 1,50 euro e vale 90 minuti dalla prima timbratura. Vi permette di salire e scendere da qualsiasi autobus, tram, filobus, treno (nell’ambito della città di Roma) all’interno dei 90 minuti ma vale per 1 sola corsa in metro.
– BIG (Biglietto integrato giornaliero): costa 6 euro e vale fino alle 24:00 del giorno della timbratura. Vi permette di usare le stesse cose del BIT, solo che la durata è per tutto il giorno, metro comprese.
– BTI (Biglietto turistico integrato): costa 16,50 euro ed è valido per 3 giorni dalla prima timbratura. Scade quindi alle 24 del terzo giorno. Consente un numero di viaggi illimitati come il BIG.
– CIS (Carta integrata settimanale): costa 24 euro e vale 7 giorni dalla prima timbratura, scade quindi alle 24 del settimo giorno. Consente un numero illimitato di viaggi.

Questi in sostanza sono i titoli di viaggio che userete di più. Cosa potete prendere con il biglietto dell’Atac? Praticamente tutto. Autobus, tram, filobus, metro ma anche treni. Si perchè all’interno della città di Roma, potete salire su qualunque treno in seconda classe, per spostarvi da una stazione all’altra, sempre con lo stesso biglietto da 1,50euro. Per saperne di più, il sito ufficiale dell’ATAC risponde a tutte le vostre domande, ha una piantina interattiva, ha la descrizione di ogni linea, il trova percorso, le stazioni dei treni oltre le quali non vale più il biglietto… insomma ha tutto, ed è questo: http://www.atac.roma.it
Oltre al sito, l’ATAC da un paio di anni ha lanciato il servizio ATAC Mobile, tramite il quale potete sapere in tempo reale, dove si trova l’autobus che state aspettando, che percorso fare per arrivare in un punto, controllare il traffico e tanti tanti altri servizi. Il sito è navigabile da qualsiasi pc ma è anche ottimizzato per i display dei telefonini e rappresenta la migliore soluzione per viaggiare tranquilli con l’aiuto del vostro telefonino. Il sito è http://muovi.roma.it

Ci sono poi delle agevolazioni turistiche che permettono vatromedi risparmiare notevolmente sugli spostamenti e sugli ingressi ai musei o ai siti archeologici. Sono sostanzialmente due: la Roma Pass e la Vatican and Rome card.

La Roma Pass è proposta dalla stessa Atac ed è un kit turistico dal costo di 36 euro comprendente:
– un biglietto valido per 3 giorni solo nel Comune di Roma (scade alle ore 24.00 del 3° giorno, compreso quello della prima validazione)
– una card Roma Pass che dà diritto a sconti ed alcune gratuità
– la guida ai musei
– la guida su eventi e servizi turistici su cui vegono applicati sconti
– la mappa di Roma

La card Roma Pass consente l´accesso a tutti i monumenti, musei ed aree archeologiche statali e comunali. La card dà diritto all´ingresso gratuito ai primi due siti e/o musei scelti ed all´ingresso ridotto per tutti i siti e/o musei ulteriormente visitati. La card, valida per tre giorni consecutivi dal primo ingresso effettuato, è acquistabile al prezzo di € 25,00 presso tutti i musei e siti, oltre che nei P.I.T. (Punti Informativi Turistici) del Comune di Roma e negli spazi espositivi convenzionati.

romapassDal 29 giugno 2008, Atac e Opera Romana Pellegrinaggi vendono la Card per accedere a tutti i mezzi pubblici Atac nel territorio del Comune di Roma (con esclusione dei mezzi Trenitalia e Cotral).) ed agli Open bus della linea di Roma Cristiana. L’accordo è stato siglato in occasione dell’Anno Paolino per l’accoglienza delle migliaia di fedeli attesi a Roma. Acquistabili sia attraverso i canali commerciali dell’organizzazione religiosa (www.josp.com e punti vendita ORP) che nelle biglietterie gestite da Atac.

Consigli Utili
Ci sono un paio di consigli che vogliamo darvi sugli spostamenti con i mezzi pubblici. Innanzitutto, cercate il più possibile di muovervi con metro e treni, sono molto più veloci e non soffrono il traffico. I treni più frequenti sono quelli della linea da/per Fiumicino Aeroporto e servono le stazioni cittadine di Ponte Galeria, Muratella, Magliana, Villa Bonelli, Trastevere, Ostiense, Tuscolana, Tiburtina, Nomentana, passano ogni 15 minuti sia in un senso che nell’altro ad eccezione dei giorni festivi, dove da 15 si passa a 30 minuti. Molto frequenti sono anche i treni che da Ostiense vi portano verso Trastevere, San Pietro, Valle Aurelia, Balduina etc. generalmente anche qui ne troverete uno ogni 15 minuti.
Gli autobus sono frequenti, ma a Roma ci sono manifestazioni tutti i giorni, traffico, imprevisti e quant’altro quindi se sulla fermata c’è indicato un passaggio ogni 6-7 minuti, questo potrebbe essere molto più ampio a seconda della giornata. Consultate sempre le fermate, se ci sono deviazioni, sono sempre indicate. Consultate sempre atacmobile fornendo via telefono, il numero della fermata in cui siete. Il numero si trova sulla palina, nella parte sinistra in basso. Se sono presenti più paline, il numero si trova sulla prima ed è di 5 cifre.
La metropolitana ha due linee (tre da novembre 2014) e serve solo alcune zone della città. Per sopperire a questa mancanza, ci sono la ferrovia Roma-Lido (per Ostia), la Roma-Viterbo e la Roma-Pantano che passano con una frequenza quasi da metropolitana. Per le mappe dettagliate, le fermate e tutto il resto, c’è il sito dell’ATAC che è fornitissimo.

(Foto IlMessaggero.it)