FARAONICI!!!

LA ROMA STENDE IL CHELSEA CON UNA DOPPIETTA DI EL SHAARAWY ED UN GRAN GOL DI PEROTTI: PRIMO POSTO CONQUISTATO E QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI AD UN PASSO

Una serata da ricordare per i giallorossi, che demoliscono senza appello il Chelsea di Conte e conquistano il primo posto del girone.

Vero protagonista della partita, Stephan El Shaarawy, autore di una meravigliosa doppietta, meritevole di aver aperto le marcature dopo 40 secondi, indirizzando così la gara su un binario ben preciso: qualificazione agli ottavi di finale ipotecata, grazie anche al clamoroso pareggio tra Atletico e Qarabag, maturato al Wanda Metropolitano di Madrid.

 

LA CRONACA DELLA GARA

Inizio folgorante col Chelsea che dopo neanche venti secondi si affaccia pericolosamente in area di rigore giallorossa, ma sul repentino cambio di fronte, dopo circa quaranta secondi dal fischio di inizio, la Roma è già avanti: Dzeko fa sponda in qualche modo per El Shaarawy, che di controbalzo, scarica un esterno destro imparabile per Courtois.

Una partenza sparata che rischia di essere vanificata dopo solo tre minuti: Hazard trova spazio ed entra in area, ma Alisson, di nuovo tra i migliori, è attento.

Il Chelsea non ci sta e via via prende in mano le redini del gioco, chiamando per due volte, sempre con Hazard, alla parata il portiere Brasiliano.

La Roma va in sofferenza ed è Morata a divorarsi il gol del pari al 25′, quando Kolarov sbaglia l’intervento, ma l’ex bianconero manca incredibilmente la porta da un passo.

La Roma si scuote e quando riparte fa male e solo un grande intervento di Courtois nega il raddoppio ad El Shaarawy.

E’ il preludio al raddoppio: nell’azione successiva, infatti, il Faraone non sbaglia, toccando d’esterno alle spalle di Courtois, capitalizzando così al meglio un perfetto lancio di Nainggolan ed approfittando di un grossolano errore dell’ex Rüdiger, che lo lascia clamorosamente sfilare.

Finale di tempo con gli Inglesi all’assalto, ma Alisson vola su Alonso e sul susseguente tiro dalla bandierina, Bakayoko incorna di un nulla sul fondo.

Inizia la ripresa e ti aspetti un Chelsea arrembante, ma non è così, anzi, è la Roma a creare e ad andare vicina al tris, prima con Kolarov e poi con Dzeko.

I blues hanno un ultimo sussulto con Morata che incrocia a lato, prima che i padroni di casa chiudano i giohi calando il tris: Perotti fa quel che vuole palla al piede, si accentra e da fuori area spara nuovamente alle spalle di Courtois, stavolta non totalmente incolpevole.

L’Argentino ex Genoa, avrebbe anche l’occasione per il poker, ma messo davanti alla porta da Dzeko, si divora un gol facile facile.

Finale ancora di marca giallorossa, ma Courtois si supera prima su Nainggolan e poi su Manolas, rientrato in campo a due settimane dall’infortunio rimediato contro il Napoli.

La festa è completa ed i tifosi in estasi, con la Roma prima nel girone e la qualificazione agli ottavi ad un passo, con due partite ancora da giocare: una prospettiva quasi inimmaginabile ad inizio competizione.

 

IL TABELLINO

Roma: Alisson, Florenzi (76′ Manolas), Fazio, Juan Jesus, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Strootman, El Shaarawy (75′ Gerson), Dzeko, Perotti (87′ Pellegrini).

Chelsea: Courtois, Rudiger, David Luiz, Cahill (56′ Willian), Azpilicueta, Bakayoko, Fabregas (71′ Drinkwater), Marcos Alonso, Pedro, Morata (75′ Batshuayi), Hazard.

Arbitro: Jonas Eriksson (Svezia).

Reti: 1′ e 36′ El Shaarawy, 63′ Perotti.