El Show-rawy!

UNA PERLA DEL FARAONE REGALA ALLA ROMA LA TERZA VITTORIA CONSCUTIVA: FUNZIONA IL TURNOVER, MALE STROOTMAN

La Roma batte il Bologna grazie a una magia del Faraone e si conferma miglior difesa del campionato: terza vittoria consecutiva per 1-0, tre gol segnati, zero subiti e 9 punti in una settimana.

 

LA CRONACA DELLA PARTITA

Parte bene il Bologna che sull’asse Masina-Di Francesco crea una buona occasione, ma l’attaccante felsineo non trova la porta in girata.

La Roma risponde con De Rossi che allarga per Florenzi, il quale crossa sul secondo palo per El Shaarawy, la cui conclusione al volo finisce di poco a lato.

La gara è divertente e con molti cambi di fronte: Poli serve Di Francesco con un bel filtrante, ma il tiro è debole.

E’ poi di nuovo la Roma a provarci con una bella combinazione El Shaarawy-Dzeko-Defrel, che si conclude con un tiro debole dell’ex Sassuolo.

Dzeko si divora di testa un gol fatto e sul rovesciamento di fronte, Masina colpisce di controbalzo ed impegna Alisson nell’intervento più difficile di tutta la gara.

Al 33′ la Roma passa: corner calciato da Pellegrini per El Shaarawy, che al volo colpisce al volo col piattone sinistro e la mette nel sette.

Nel finale, percussione di Fazio sulla destra e tiro in diagonale che non va lontano dal bersaglio.

La ripresa inizia nel segno del Faraone che parte in progressione e sfiora il palo dal limite.

Dzeko batte da Costa, ma viene pizzicato in leggero fuorigioco: la Roma cala leggermente, Bruno Peres, che uscirà per infortunio così come Defrel, si addormenta e Di Francesco non ne approfitta a centro area.

L’ultima occasione capita sui piedi di Pellegrini, il cui tiro viene rimpallato dalla difesa rossoblù: finisce 1-0, con la bella immagine dell’abbraccio tra padre e figlio, Eusebio e Federico Di Francesco.

 

IL TABELLINO

Roma: Alisson, Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Bruno Peres (70’ Moreno), Pellegrini, De Rossi, Strootman, Defrel (59’ Perotti), Dzeko, El Shaarawy (83’ Gerson).

Bologna: Da Costa, Krafth, Gonzalez, Helander, Masina, Poli (81’ Donsah), Pulgar, Nagy (57’ Falletti), Verdi, Petkovic (85’ Destro), Di Francesco.

Arbitro: Michael Fabbri della Sezione di Ravenna.

Reti: 33′ El Shaarawy.

Ammoniti: Poli, Pulgar, Petkovic, De Rossi, Helander.