C’era una volta l’ormeggio

Quest’anno il Tevere si è ingrossato parecchio e più di una volta. Le pioggie violente ed i repentini temporali che hanno causato parecchi danni ed allagamenti in tutta la città hanno messo a dura prova anche le strutture che sorgono sul biondo fiume che attraversa Roma.
A farne le spese in maniera abbastanza evidente è stato (fra gli altri) l’ormeggio dei battelli di navigazione sul Tevere situato all’Isola Tiberina a cui si accede da Lungotevere degli Anguillara. Come si può vedere dalla foto l’ormeggio è stato pesantemente danneggiato dai tronchi e dai resti di altre abitazioni trascinati dalla corrente del fiume nei giorni in cui la piena ha toccato quasi i 13mt di altezza.
La bella stagione è però alle porte ed un bel servizio (anche se poco valorizzato) come quello della navigazione sul Tevere merita di essere ripristinato nel migliore dei modi. Speriamo non resti una delle tante belle idee poco sfruttate e lasciate abbandonate a se stesse nella nostra bella capitale.