As Roma – Slovan Bratislava

In uno stadio gremito di tifosi giallorossi si e’ giocata la partita di ritorno dei preliminari di Europa League. La Roma avrebbe dovuto rimediare alla sconfitta subita nella gara d’andata vincendo con due gol di scarto, invece l’unica cosa che ha rimediato e’ stata una figuraccia. Nonostante un primo tempo chiuso in vantaggio, grazie al gol di Perrotta, non e’ riuscita piu’ a segnare anzi ha permesso alla squadra avversaria, lo Slovan Bratislava,di raggiungere il pari con Stepanovsky. Quello che si e’ visto in campo e’ una Roma fumosa e poco incisiva che in seguito all’ inspiegabile sostituzione di F.Totti ha deposto le armi e si e’ resa vulnerabile alla pressione avversaria. Il tecnico dei giallorossi Luis Enrique rievoca alla mente Carlos Bianchi, nelle intenzioni vuole un calcio d’attacco, un calcio champagne… l’ impressione e’ che non sia ancora saltato il tappo!