AS Roma – Cagliari

Finisce con una sconfitta in casa, la prima partita del campionato di “Serie A 2011/12” della Roma. L’ avversario era un modesto Cagliari ,senza nomi di spicco, eccezion fatta per Cossu e D.Conti, ed e’ proprio quest’ ultimo a siglare la rete del vantaggio, a testimonianza della sua fama, quella di “bestia nera” dei giallorossi. Subito dopo lo svantaggio, l’ arbitro ha punito in maniera eccessiva un fallo in attacco del terzino Jose Angel, lasciando in inferiorita’ numerica i padroni di casa. Luis Enrique sostituisce Osvaldo con Borini, il quale entra e segna, ma il gol viene annullato per un presunto fuorigioco. La Roma attacca ma viene colpita in contropiede da El Kabir e segna un gol inutile con De Rossi allo scadere. La squadra svolge il compito affidatogli dall’allenatore ma non velocizza il gioco e non imprime il ritmo alla partita. Spesso questa estate abbiamo sentito dire che la squadra e’ frutto di un progetto, alla stato attuale forse e’ presto per dire se sia tutto fumo e niente arrosto? L’ importante e’ capirlo prima di sentire la puzza di bruciato!