AS Roma – Atalanta

“Correte,scappate,arriva lo squadrone giallorosso!”. . . questo e’ il coro che la Curva Sud non intonava da tempo e che ha rispolverato in occasione della partita casalinga contro l ‘Atalanta. La Roma vince la partita per tre reti ad una, andando a segno con l’ormai collaudato Osvaldo, Bojan e Simplicio (splendido uno-due con Pjanic) .Conduce un primo tempo convincente, prova finalmente le conclusioni in porta (a volte anche da distanze impossibili) e gioca in un modo diverso dalle precedenti partite quasi a sconfessare il pensiero calcistico di Luis Enrique. La squadra non pensa al fraseggio alla circolazione sistematica e forzata della palla, finalmente sfrutta il collettivo e le caratteristiche dei suoi componenti e cerca la profondita’, gioca un calcio pratico ed efficace. Mostra il fianco all’avversario nel secondo tempo(che accorcia le distanze) ma poi “allunga e porta a casa” il risultato. Aspettiamo il derby fiduciosi di sentire di nuovo i cori entusiastici della Curva Sud. . .